ATAF (Azienda Trasporti Area Fiorentina) – Firenze

IN AGGIORNAMENTO

L’ATAF, acronimo di Azienda Trasporti dell’Area Fiorentina, è la società per azioni che gestisce il trasporto pubblico locale a Firenze ed in parte della sua provincia.

L’ATAF fu istituita il 25 ottobre 1945 dal Consiglio comunale di Firenze, con la denominazione Azienda Tranviaria Automobilistica e Filoviaria e subentrando alla Società Trasporti Urbani (STU), azienda del gruppo Fiat. L’azienda entrò in attività il 1º gennaio 1946. L’ATAF nacque a seguito della decisione, da parte dell’amministrazione fiorentina, di municipalizzare il trasporto pubblico urbano, che fino ad allora era stato gestito tramite società private.

Ferma restando la sigla, la ragione sociale cambiò in seguito più volte, passando da Azienda Trasporti Automobilistici Filoviari nel 1958 in seguito alla chiusura della rete tranviaria ad Azienda Trasporti Automobilistici Fiorentini nel 1973, con la soppressione della rete filoviaria, assumendo la denominazione corrente dopo il 2000.

Dal 2005, in seguito alla decisione della regione di assegnare il trasporto pubblico locale ad un unico gestore per ciascuno dei 14 lotti istituiti, è consorziata con Li-nea nella società ATAF e Li-nea.

Dal 1º dicembre 2012, a seguito dell’esito della gara indetta dal Comune di Firenze, il ramo TPL di ATAF (Ataf Gestioni Srl) è passato all’ATI composta per il 70% da Busitalia-Sita Nord, di proprietà Ferrovie dello Stato Italiane, per il 25% da CAP Autolinee di Prato, e per il 5% da Autoguidovie di Milano.

Era stato annunciato che dal 2014, dopo circa 68 anni di storia, Ataf sarebbe cessata di esistere come azienda di TPL per essere suddivisa nelle tre aziende dell’ATI capitanata da Busitalia-Sita Nord in quote pari alla partecipazione all’ATI stessa. La suddivisione è sospesa, in attesa dell’esito della gara regionale per l’assegnazione del servizio tpl su gomma.

AUTOBUS URBANI

AUTOSNODATI URBANI